AA

Siamo alla prova del nove. Esaurito il tempo dei test, la “quinta generazione” (appunto 5G) di sistemi di telecomunicazione è destinata ad essere uno degli elementi fondanti ed abilitanti per l’economia e la società digitale europea del prossimo decennio.

Cambia radicalmente la percezione dell’infrastruttura: con il 5G è la rete ad adattarsi ai servizi, e non viceversa come è sempre stato fino ad oggi. Questa concezione rivoluzionaria di rete, insieme alle promesse dell’Artificial Intelligence (AI), Big Data e High-Performance Computing (HPC) danno vita alla nuova smart network che, come un sistema nervoso, permette all’intelligenza di distribuirsi e controllare il tutto.

Nella prospettiva di questo nuovo audace mondo, CyberEthics Lab. analizza l’arrivo di una società realmente connessa in real-time, analizzando quanto e come la tecnologia abiliti significativi cambiamenti sociali ed il traghettamento verso una maggiore sostenibilità.

Il team osserva i risultati delle implementazioni di questi cambiamenti, e lo fa con occhio critico, e sempre tenendo ben fermi i fondamentali principi etici e legali che sono ormai parte del suo patrimonio culturale.

Il progetto 5G-SOLUTIONS è oggi il campo di azione di questa ricerca. Sperimenta il paradigma della società connessa nei settori verticali di Fabbriche del futuro, Smart Energy, Smart Cities, Smart Ports e Media & Entertainment.

Le sperimentazioni coinvolgono attivamente persone che fruiscono dei servizi abilitati dal 5G per la convalida delle soluzioni definite. Il team di CyberEthics Lab. studia il modo in cui la società risponde a questi impatti, analizzando e valutando aspetti come la percezione delle innovazioni dal punto di vista sociale-ambientale-economico e la fiducia dei consumatori nei riguardi delle soluzioni tecnologiche e dei fornitori di servizi. Questo approccio è fondamentale per identificare motivi che stanno alla base della diffidenza verso le tecnologie “dirompenti” e potenziali barriere alla diffusione di queste tecnologie. Lo studio individua gli aspetti ritenuti di primario interesse per l’accettazione sociale e consentire la validazione dei modelli di business ed il reale potenziale delle soluzioni, prima della loro implementazione commerciale.

Sito web: https://www.5gsolutionsproject.eu

Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europeain maniera conforme al G.A. n. 856691.

Servizi coinvolti

Valutazione degli impatti della tecnologia sulla privacy
Lavoriamo insieme ai nostri clienti per ispirare soluzioni più efficaci ai loro bisogni, senza mai perdere d’occhio problemi di privacy e protezione del dato; preveniamo conflitti, sanzioni e perdite finanziarie dovute alla non conformità con le normative applicabili. Siamo orgogliosi di condividere con tante organizzazioni la nostra idea fondante:
Tutte le tecnologie dell'informazione devono rispettare i diritti umani fondamentali, compresi i diritti delle persone in relazione alla protezione della loro vita privata, dei dati personali e della libertà.
Il nostro approccio nel sensibilizzare i nostri clienti consiste in un servizio olistico che prevede quanto segue:
  • fornire un responsabile della protezione dei dati capace di guidare le azioni di conformità legale dell'organizzazione;
  • mappare il flusso dei dati trattati dall'organizzazione, così da misurarne l'impatto sul quadro giuridico di riferimento;
  • valutare i meccanismi di sicurezza informatica utilizzati dall'organizzazione;
  • condurre la valutazione dell'impatto per tutti i meccanismi di elaborazione dei dati e identificare i rischi legali e di sicurezza;
  • formulare raccomandazioni per identificare la migliore attuazione di quei mezzi organizzativi e tecnici necessari per garantire la conformità con il quadro giuridico pertinente, garantendo al
  • contempo riservatezza, sicurezza e integrità dei dati e preservando le restrizioni autorizzate all'accesso e alla divulgazione delle informazioni;
  • supportare la gestione dell'integrità del dato. Certifichiamo la garanzia che i dati non vengano modificati o cancellati in modo non autorizzato e non rilevato;
  • supportare la gestione della disponibilità. Garantiamo che vi sia un accesso tempestivo e affidabile e l'uso delle informazioni;
  • supportare la gestione della responsabilità. Sosteniamo il non ripudio, la deterrenza, l'isolamento dei guasti, il rilevamento e la prevenzione delle intrusioni, il recupero post-azione e le azioni legali;
  • formazione e tutoraggio dei nostri clienti e partner per creare consapevolezza che offra una solida conoscenza su come affrontare questioni etiche e legali.
Analisi dell'accettabilità sociale delle tecnologie
Le tecnologie interconnesse e dirompenti permeano tutti gli aspetti della nostra vita quotidiana e pongono continue sfide per individuare i veri presupposti dei diritti umani, come il diritto alla privacy o alla libertà di parola. Si potrebbe dire che valori umani come la fiducia, la responsabilità e la dignità sono reciprocamente influenzati dall'accettazione sociale delle tecnologie. Abbiamo l’obiettivo di aiutare i nostri clienti a concepire un nuovo modo per allineare i concetti così divergenti di sostenibilità, impatto etico e innovazione tecnologica. Combinando questi tre fattori, facciamo fronte alla necessità di un ecosistema di innovazione socialmente responsabile mediante lo sviluppo di una metodologia su misura per valutare l'accettazione sociale delle tecnologie da parte degli utenti/cittadini. Si tratta di una questione fondamentale per l'adozione delle tecnologie sul mercato. Il nostro quadro di accettazione sociale comprende sei dimensioni fondamentali sulle quali l'accettabilità sociale (cioè percezione, motivazione, fiducia, consapevolezza, capacità abilitante e responsabilità) viene misurata e valutata attraverso un approccio in due fasi basato su una Sentiment Analysis (SA) online – per creare una conoscenza strutturata e attivabile dal web – e il coinvolgimento degli stakeholder dei nostri clienti (ad esempio, gruppi di destinatari significativi, associazioni di cittadini, aziende del settore, responsabili delle decisioni, ecc.) per la co-creazione e la comunicazione della tecnologia in relazione alla sua accettazione sociale.
Ricerca e innovazione responsabile
Ammettiamo di essere tremendamente curiosi e appassionati di ricerca ed innovazione. Siamo incredibilmente attenti ai potenziali effetti e impatti dell’innovazione sull'etica, sulla privacy e sulla protezione dei dati. Lavoriamo insieme ai nostri partner per creare soluzioni efficienti che risolvano questioni etiche, legali e di sicurezza informatica sia sul processo di ricerca, che sul progetto e sui risultati.  Abbiamo esperienze e competenze complementari! Siamo un team multidisciplinare capace di osservare ogni tipo di scenario da angolazioni diverse:
  • etico per il coinvolgimento degli esseri umani nelle attività di ricerca;
  • legale per l'analisi del quadro giuridico internazionale UE e italiano applicabile alla tecnologia e alle raccomandazioni per lo sviluppo sicuro e conforme della tecnologia;
  • tecnologico per la creazione di soluzioni innovative che rispettino sempre i reggenti paradigmi di sicurezza.
Promuoviamo l'inclusione delle questioni legali ed etiche nella progettazione della tecnologia e la creazione delle pratiche migliori per l'adozione della tecnologia in modo consapevole e trasparente.
Analisi di mercato
L'innovazione crea nuove opportunità e maggiore competitività sul mercato. Sviluppiamo strategie basate su come gli esseri umani hanno imparato a percepire le innovazioni, così da essere in sintonia con i cambiamenti delle forze di mercato e con il processo di innovazione delle organizzazioni sul mercato stesso. Accompagniamo i nostri clienti nel prevedere i cambiamenti di mercato, identificarne i segmenti più innovativi, monitorare il modello delle attività commerciali, rilevare la concorrenza e tracciare modelli di business più innovativi. Connettiamo dati e scienza per fornire risposte pratiche, concrete e dirette a domande di business riguardanti consumatori, mercati, brand e media.